Quanto dura una protesi mammaria?

Per cambiare la forma del seno, per correggere deformità congenite, deformità della parete toracica dopo la mastectomia o per motivi estetici, le donne usano le protesi mammarie. Sfortunatamente, l’impianto della protesi ha una durata di vita, quindi possono verificarsi rischi per la salute e complicazioni. Pertanto, è necessaria una regolare sorveglianza medica. Per capire questo argomento, dobbiamo prima definire cos’è una protesi mammaria. Poi, presenteremo i rischi associati a questa operazione. Infine, parleremo di quanto dura.

Cos’è una protesi mammaria?

Una protesi mammaria è l’uso di protesi per modificare la morfologia del seno di una persona. In chirurgia plastica, le protesi mammarie possono essere posizionate per ripristinare l’aspetto naturale del seno o per correggere deformità congenite e deformità della parete toracica dopo una mastectomia. Sono anche utilizzati a scopo cosmetico per ingrandire l’aspetto dei seni attraverso la chirurgia di aumento del volume. Nella pratica chirurgica, per la ricostruzione del seno, l’espansore di tessuti è una protesi mammaria temporanea usata per formare e costruire la tasca dell’impianto per le future protesi mammarie permanenti. La durata di vita di una protesi mammaria è strettamente legata al tipo e alla qualità dell’impianto e all’assenza di complicazioni durante e dopo l’operazione.

Rischi associati alla chirurgia delle protesi mammarie

Che sia per la ricostruzione del volume o per scopi cosmetici, ci sono rischi per la salute durante la vita di una protesi mammaria. Questi includono reazioni avverse all’anestesia, sanguinamento postoperatorio, ematoma tardivo, accumulo di fluidi e infezione della ferita. I problemi specifici dell’aumento del seno includono dolore al seno, sensazione alterata, funzione di allattamento compromessa, pieghe visibili, asimmetria e assottigliamento del tessuto del seno. Inoltre, le complicazioni legate alla chirurgia di impianto e agli espansori di tessuto possono causare cicatrici avverse nei pazienti.

Durata di una protesi mammaria

Grazie ai progressi tecnologici, la durata di vita di una protesi mammaria è stata estesa oggi rispetto a 20 anni fa. La durata di vita delle vecchie protesi è di circa dieci anni. Oggi, queste protesi mammarie si sono evolute molto, sia in termini di consistenza del guscio che di gel. Alcuni produttori garantiscono che le loro protesi sono valide per tutta la vita, cosa che non è stata ancora verificata. D’altra parte, è certo che una protesi posizionata correttamente in un ambiente sano sarà utilizzata per 20 o 25 anni. Tuttavia, gli esami clinici dovrebbero essere eseguiti almeno ogni due anni per monitorare regolarmente le condizioni della protesi. In ogni caso, è fortemente raccomandato che tutte le donne di età superiore ai 45 anni facciano una mammografia.

Comprare olio di cocco online
Quali sono i consigli di bellezza seguire per essere sempre bella?